• A.Taurinorum

    Ma le bufale e le contro bufale ci sono sempre state.. Anche quando non c’era internet.
    Il problema vero é l’informazione di regime. Proprio per questo motivo occorre che intervenga il popolo o se preferite “gente comune”.

    • admin

      In realtà, ma forse mi sarò spiegato male, non sono d’accordo con Grillo non tanto perché ritengo che il nostro sia il paese più informato del mondo: piuttosto non ritengo scientificamente edificante lasciare che ci sia un tribunale popolare a decidere cosa sia l’informazione corretta e quale no. Con quali strumenti è possibile questa informazione, questa valutazione? Infine ritengo davvero pericoloso l’istituzione di un comitato di “censura” in un momento in cui dobbiamo piuttosto spingere alla definizione di una coscienza civica attraverso un bombardamento massiccio di informazioni. Ciascuno dovrà poi decidere qual è la verità, discuterla, confrontarla con le verità degli altri.