attualità politicamente scorretto

Pubblicità progresso

Non sono pochi quelli che credono che il golpe turco sia stato architettato per dare una scossa ad una politica stagnante.

Troppe contraddizioni, troppa facilità, troppa rabbia al rientro.

Due ultime considerazioni

1- è vero che Erdogan è stato democraticamente eletto, ma è altrettanto vero che anche Hitler vinse le elezioni.

2- la paura del diverso, dei profughi, degli stranieri, tutte queste paure insieme ci stanno portando politicamente indietro, a condizioni pre-guerra fredda. Da questa regressione usciremo soltanto con politiche chiare di solidarietà con obiettivi comuni che mirano a combattere la deriva liberista a favore di politiche sociali che uniscano i popoli, anziché dividerli. Dagli Stati delle banche e della finanza, agli Stati delle persone.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: