politicamente scorretto

Obbrobri linguistici

obbrobri linguistici contro il sessismo

Vincenzo De Luca, governatore della Campania, ha avuto un infelice exploit definendo durante la direzione del PD la signora Virginia Raggi, neosindaco di Roma, una «bambolina imbambolata». Indubbiamente un obbrobrio culturale, che denota un forte maschilismo ancora insito nella classe politica italiana.Altrettanto grottesco ed oltraggioso il contraltare finto benpensante femminista che definisce Virginia Raggi una sindaca e non un “sindaco”; oppure Marianna Madia una ministra e non un “ministro”…

D’ora in poi chiamatemi poeto, sindacalisto, elettricisto …

Passa davvero di qua la lotta al sessismo?

Fino a quando questa barbarie linguistica?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: