attualità

Ritmi di lavoro e produttività

ritmi di lavoro e produttività

Un articolo di Nicolò Cavalli, giornalista e ricercatore che scrive anche per la rivista Internazionale, esplora il rapporto fra ritmi di lavoro e produttività, cercando di coniugare le profezie dell’economista R. Keynes con quelle più attuali.
Mi pare una lettura istruttiva …

Lavorare meno per lavorare meglio. Non è solo l’ultima moda delle aziende tecnologiche statunitensi ma, come ha spiegato Oliver Burkeman, una strategia per aumentare benessere, produttività e qualità del lavoro. A dimostrazione di questo, in Europa sono i greci a lavorare più di tutti, con circa duemila ore all’anno in media, mentre in Germania si lavora mediamente 1.400 ore – ma la produttività è di circa il 70 per cento più elevata.

Continua a leggere su Internazionale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: