attualità

Cosa manca in quel promemoria?

stabilità

Nella eNews 405 del 15 dicembre Matteo Renzi riporta tutte le principali novità della prossima legge di stabilità.

Cosa manca?

Quest’anno vi faccio l’elenco di ciò che mettiamo sotto l’albero di Natale. Vado a memoria, quindi qualcosa può essere dimenticato.

I. Via le tasse sulla prima casa, Imu e Tasi
II. Via le tasse Imu e Irap agricola
III. Superammortamenti per chi mette i soldi in azienda anziché tenerli in tasca
IV. 80 euro estesi a forze dell’ordine e militari
V. Più investimenti sulla sicurezza dello stesso importo degli investimenti in cultura
VI. Più posti per il servizio civile
VII. Via il patto di stabilità per gli investimenti dei Comuni
VIII. Intervento straordinario sulle case popolari
IX. Semplificazione per il contante, per le partite iva, per i lavoratori autonomi
X. Il canone Rai passa da 113 euro a 100 euro: pagare meno, pagare tutti
XI. Più fondi per la cooperazione internazionale: aiutiamoli a casa loro, davvero
XII. 450 milioni per la Terra dei Fuochi: via le ecoballe entro il 2018
XIII. sblocco di Bagnoli
XIV. il finanziamento finale per la Salerno Reggio Calabria
XV. il finanziamento ponte per far fronte alle esigenze di Ilva
XVI. il miliardo in più per la sanità (111, contro i 110 del 2015)
XVII. Mille nuovi ricercatori, 500 cattedre speciali, 500 assunzioni cultura
XVIII. La lotta all’evasione con la digitalizzazione (qui il link a una news di Facebook)
XIX. lo statuto dei lavoratori autonomi per dare più diritti e certezze
XX. la prima misura organica contro la povertà
XXI. Il fondo per la legge sul Dopo di Noi
XXII. Sulle pensioni: aumento della no tax area,
XXIII. Azzeramento delle clausole di salvaguardia
XXIV. Più soldi per il welfare aziendale
XXV. Credito di imposta per il sud
XXVI. Continuità territoriale in Sardegna
XXVII. Tax credit per il cinema e rilancio dell’ArtBonus
XXVIII. Cybersecurity contro terrorismo
XXIX. Aumento dei fondi su ricerca e borse di studio
XXX. 500 milioni per la riqualificazione delle periferie
XXXI. 500 milioni per gli investimenti sulle scuole
XXXII. Card per i diciottenni per eventi culturali (mostre, teatri, cinema, arte)
XXXIII. Piccole Imprese: giù l’Irap, anticipo iva per crediti non riscossi
XXXIV. I soldi per le realtà culturali con il due per mille.

 

#dallapartedeglistatali

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: