mondoscuola

Prof licenziabili: California ancora una volta docet

Ho letto con gioia la notizia che il giudice della Corte suprema della California ha giudicato incostituzionali le leggi californiane che impediscono il licenziamento degli insegnanti delle scuole pubbliche dello Stato. La causa, chiamata Vergara vs. California, è stata intentata da un gruppo di otto studenti stufi di seguire le lezioni condotte da insegnanti incompetenti che “lasciavano andare le classi fuori controllo, arrivavano a scuola impreparati, e continuavano a ripetere agli alunni che non avrebbero mai combinato niente di utile nella vita”. Il giudice Judge Rolf M. Treu ha infatti sentenziato che l’impossibilità di licenziare insegnanti di questo tipo priva gli studenti del costituzionale diritto di ricevere una buona istruzione, costretti a frequentare lezioni d’insegnanti pessimi, soltanto perché questi signori non possono essere licenziati. Queste assurde leggi, ha aggiunto il giudice, danneggiano soprattutto gli studenti provenienti da famiglie povere, perché le famiglie ricche e benestanti potranno sempre ricorrere a ripetizioni private o scuole private per provvedere all’istruzione dei propri figli. Con questa sentenza la California si dimostra ancora una volta l’avamposto culturale, sociale, oltre che tecnologico, universitario del mondo.

Davide Chicco, daveOO@email.itCorriere della Sera, 21 giugno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: