• Romolo Cappola

    Bene. Tutto condivisibile. Ma non vedo chiaramente alternative politico istituzionali reali e non campate in aria senza stare a rischiare ritorni al Governo di fascisti vecchi e nuovi. Non sono di quelli che sono erroneamente convinti che “Renzi o Berlusconi per me pari sono”. Un conto lavorare facendo l’opposizione sotto Renzi e un conto è provare a fare opposizione sotto Berlusconi. Un conto è vivere con un Berlusconi ridotto ai margini e un conto è ritrovarselo dentro casa. Come si fa a non vedere la differenza ? Come si fa a non vedere gli spazi politici diversi che si aprirebbero o si chiuderebbero sotto l’uno o sotto l’altro ? E questo fino a quando in Italia si maturi quello che si è e si sta maturando in Grecia e in Spagna.

    • admin

      Infatti il grande problema è creare un’alternativa in un momento in cui più che responsabilizzarsi il “popolo” delega al miglior offerente!
      Grazie del commento …