letture

Geologia di un padre [Valerio Magrelli, Einaudi 2013]

geologiamagrelliSiamo molto spesso in una terra sconosciuta quando vogliamo cercare di guardare indietro ai nostri affetti per individuare una lettura quanto mai razionale di quanto abbiamo apparentemente inconsciamente vissuto.
Geologia di un padre è un viaggio nel passato per individuare le crepe e le giunture del rapporto universale fra padre e figlio.magrelliIl libro di Magrelli non ha toni apodittici o epici, ma un accalorato tono affabulatorio che ripercorre, per flashback non rigorosamente cronologici, i momenti più significativi di una geografia umana e di una nascita di una dipendenza della quale non ci si libera.

Non sono ricordi affranti né nostalgici; solo ricordi nei quali lo scrittore si perde con disincanto e razionalità, quasi per dare un senso a quei momenti di puro sentimento.

È un classico romanzo di archeologia sentimentale, volto a fissare in qualche riquadro e/o gesto il senso di un’intera azione.
Scritto bene, su una sceneggiatura posticcia e quasi mai originale.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: