attualità infografica

Infedeltà fiscale

fisco

Un recente articolo su OpenDataBlog del Sole24Ore ci presenta un quadro eloquente dell’infedeltà fiscale nel nostro Paese.

La-mappa

Da Crotone a Trieste sono più di mille i chilometri che separano i due estremi sulla mappa per scovare i furbetti del Fisco: nel  capoluogo calabro, il record di sospettati è vicino al 44%; in quello giuliano il primato di virtuosi, appena l’8% di indiziati.

Il Centro studi Sintesi ha misurato per il Sole 24 Ore il grado di infedeltà fiscale sul territorio, arrivando a individuare una media del 20,7% di possibili evasori, in pratica uno su cinque. Otto milioni di persone che non risultano dalle ultime dichiarazioni dei redditi 2012, quasi 300mila in più rispetto al 2010.

Dal confronto regionale, le più virtuose sono la Valle d’Aosta, il Trentino Alto-Adige e il Friuli Venezia Giulia.  Le noti dolenti arrivano invece dal meridione: ultima è la Calabria con 4 infedeli su 10, seguita da Campania e Sicilia, a parimerito, con un 34,2% di contribuenti che mancano all’appello del Fisco.

Non c’è dubbio che una seria e serrata campagna contro l’evasione fiscale aiuterebbe di molto l’economia italiana.
Uno studio recente commissionato dai socialisti europei a ‘Tax Research’ di Richard Murphy ci dice che -con riferimento al 2009- nella UE l’evasione fiscale ammonta a circa 860 miliardi di Euro.
Di questi 180 sono evasi in Italia!

evasionefiscaleLa situazione del resto è andata progressivamente peggiorando se, come si evince da una infografica di Soldionline, siamo oggi ad una evasione in Italia pari a 270 miliardi di euro (dunque +90 mld in 3 anni).

[leggi l’intera notizia dal sito]

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: