attualità infografica parole

#cyberbullismo

Uno dei fenomeni di questi tempi è il bullismo via internet.
Vediamo cosa ci dice Wikipedia a questo proposito:

Il ‘cyberbullismo (ossia “bullismo” online) è il termine che indica atti di bullismo e di molestia effettuati tramite mezzi elettronici come l’e-mail, la messaggistica istantanea, i blog, i telefoni cellulari, i cercapersone e/o i siti web.

Il termine cyberbullying è stato coniato dall’educatore canadese Bill Belsey. I giuristi anglofoni distinguono di solito tra il cyberbullying (cyberbullismo), che avviene tra minorenni, e il cyberharassment (“cybermolestia”) che avviene tra adulti o tra un adulto e un minorenne . Tuttavia nell’uso corrente cyberbullying viene utilizzato indifferentemente per entrambi. Come il bullismo nella vita reale, il cyberbullismo può a volte costituire una violazione del Codice civile, del Codice penale e, per quanto riguarda l’ordinamento italiano, del Codice della Privacy (D.Lgs 196 del 2003).

Alcune comode infografiche ci permettono di capire ad oggi qual è la diffusione fra i giovani:

cyberbullismo-586x580

 

cyberbullismo1

 

cyberbullismo2

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: